Ruta Patavina  

Viola sylvestris

   

 

 

 

 



 


 

 

Sinonimi: Viola sylvestris Lam. em Rchb. Viola silvatica Fr. ex Hartm.

Nomi comuni: Viola silvestre

Nomi regionali: Vile

Famiglia: Violaceae

Habitus e forma di crescita: erbaceo perenne

Forma biologica: emicriptofita scaposa

Descrizione

Dimensioni: 10-20 cm

Radice: fittone

Fusto epigeo: scapi fiorali fogliosi

Foglie: sia basali che sul fusto, lamina cuoriforme, stipolate, con stipole sfrangiate, margine crenulato

Infiorescenza: fiori solitari, assi fiorali fogliosi

Fiori: zigomorfi, dialipetali, pentameri di 1,2-1,8 cm; petali violetti l'inferiore prolungato in sperone (nettario) di colore violetto, stami 5, ovario sincarpico supero 3 carpelli, 1 loggia

Frutto: capsula loculicida

Distribuzione

Distribuzione regionale: tutto il territorio

Distribuzione altitudinale (metri s.l.m.): 0-1700

Ambiente caratteristico: boschi misti

Fioritura: da febbraio a luglio

Note vegetazionali

Presente nei boschi termofili fra le pi comuni specie del genere Viola.

Note generali

Si confonde con Viola riviniana dalla quale si distinque per lo sperone violetto.

 

Foto riprese sui Colli Berici
da Dario Racconci e Paola Polato

Informazioni ricavate dal sito www.flora.uniud.it